Giorgio Mariotti

Attraverso l’attività di analisi e consulenza de “La Bottega del Vino”, da lui fondata nel 1976, Giorgio Mariotti ha preso coscienza della tipicità dei vini prodotti sui suoli sabbiosi dei vigneti “a piede franco” del Bosco Eliceo, divenendo uno dei promotori della DOC ottenuta nel 1989. A partire dal 1998 Mariotti ha deciso di vinificare direttamente le uve di vigneti particolarmente vocati, tra i quali la vigna del "Fondo Luogaccio”, a San Giuseppe di Comacchio, area tipica dell’autoctona Fortana, localmente nota come Uva d’Oro.Consorzio Vini DOC Bosco Eliceo

Nel 2009 la gestione agronomica dell'Azienda Agricola è stata affidata a Mirco Mariotti, che dopo gli studi di Enologia presso l'Università del Sacro Cuore di Piacenza, ha iniziato a collaborare insieme alla sorella Barbara all'attività di famiglia.

Ad oggi il vigneto del "Fondo Luogaccio", che si trova all'interno del Sito Natura 2000 denominato "Duna di San Giuseppe", è riconosciuto dalla Regione Emilia Romagna come vigneto storico con il nome di "Duna della Puia", antico toponimo della zona.

Scopo dell'Azienda è produrre vini locali nel solco della tradizione dei vini emiliani, con particolare attenzione all'ancestrale "rifermentazione in bottiglia", che dona ai vini frizzanti una profondità e una capacità di evoluzione difficilmente raggiungibile con le altre tecniche di produzione.

Da questa attenzione della Famiglia Mariotti nasce anche il progetto di valorizzazione della vitivinicoltura ferrarese denominato "Terroir Ferrara".